Chatroulette contro la Pedofilia

Andrey Ternovskiy, il fondatore di chatroulette, per primo si e’ scagliato contro gli atti di pedofilia che tangevano il suo sito. Il ragazzo ha annunciato che agenti competenti al servizio stanno lavorando da svariati giorni nell’identificazione dei pedofili, i quali iniziano ad utilizzare i servizi di video chat.

Da febbraio, con l’avvento delle chatroulette italiane, anche le nostre chat si sono impegnate a combattere fenomeni di pedofilia. L’idea e’ quella di segnalare persone ritenute pedofili alle autorità’ competenti, questo grazie all’operazione di tanti moderati ben preparati. Questo e’ un grande passo fatte dalle chatroulette italiane, che si erano caratterizzate, inizialmente, dai tanti feedback negativi degli utenti.

Le video chat italiane crescono, si migliorano nella regolamentazione e nei servizi. Siamo solo all’inizio e ne vedremo delle belle.

Lascia un Commento